Chicken pie o torta salata al pollo e porri

standard 3 novembre 2016 3 responses

Nonostante sia molto attaccata alle mie radici esistono dei piatti stranieri che mi fanno letteralmente morire. La chicken pie è uno di questi.

La prima volta che assaggiai la chicken pie fu durante un viaggio on the road in Inghilterra. Eravamo solite pranzare in piccole panetterie di campagna dove a farla da padrone erano le pies ovvero torte salate ai gusti più svariati. La chicken pie era decisamente quella che raggiungeva apoteosi di divinità. Una torta salata a base di pollo, porri e funghi con una deliziosa cremina ad incorniciare il tutto. E’ diventato poi uno dei miei piatti forti e non esiste cena dove non vada a ruba.

La chicken pie ha una base di pasta brisée che consiglio di fare in casa e una copertura di pasta sfoglia (io acquisto pronta perchè è troppo lungo il procedimento). Se avete poco tempo potete comprarle entrambe e preparare la torta salata di pollo alla velocità della luce.

Chicken pie o torta salata al pollo e porri
Autore: 
Cook time: 
Tempo di preparazione: 
 
Ingredienti
  • Per la pasta brisée
  • farina 400 gr
  • burro 200 gr
  • acqua fredda 130 ml
  • pizzico sale
  • Per la torta
  • rotolo pasta sfoglia
  • 300 gr petto di pollo
  • 1 porro
  • 200 gr funghi
  • 500 ml brodo di pollo
  • 30 gr burro
  • 40 gr farina
  • sale e pepe
  • olio extravergine d'oliva
  • vino bianco per sfumare
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare
Procedimento
  1. Preparate la pasta brisée facendo una fontana con la farina e aggiungendo il burro. Lentamente versate l'acqua lavorando la pasta con le mani facendo attenzione a non scaldarla troppo. Riponete chiusa da pellicola in frigo per almeno un'ora.
  2. Nel mentre tagliate il pollo a piccole striscioline, il porro a rondelle e i funghi a fettine. Saltate il porro in 3 cucchiai d'olio per 10 minuti. Aggiungete il pollo e i funghi. Salate e pepate e sfumate con vino bianco. Fate cuocere per altri 10 minuti.
  3. Fate sciogliere in un pentolino il burro, aggiungete la farina e mescolate con una frusta. Aggiungete il brodo a filo continuando a mescolare fuori fuoco fino ad ottenere una crema.
  4. Aggiungete la crema al pollo e mescolate.
  5. Foderate una teglia con carta forno e stendete la pasta brisée. Aggiungete il ripieno e chiudete con la pasta sfoglia. Tagliate con un coltello gli eccessi di pasta, bucherellate la sfoglia con una forchetta e spennellate con un tuorlo d'uovo.
  6. Infornate a 180° per circa 45 minuti. Servire a temperatura ambiente.

Chicken Pie

Eccola trionfare in uno dei miei buffet.

Festa supereroi buffet

E’ più lunga da spiegare che da fare! La chicken pie è possibile prepararla anche il giorno prima e incredibilmente sarà ancora più buona.

Bacini tortosi,

Jess

English Muffins

standard 17 settembre 2014 13 responses

Mi piace l’Autunno.

E’ la mia stagione preferita.

Mi piacciono i mesi che profumano di bosco, di funghi, di legna scoppiettante. Mi piace quando le strade assumono i colori dell’oro e del sangue per le foglie cadute. Ho sempre pensato che Ottobre e Novembre fossero i miei colori preferiti. Mi piace raccogliermi i pensieri sotto le coperte, aver voglia di the caldo, di annusare la cannella, di impastare torte di mele.

Questa volta vi mostrerò gli English Muffins. Sono delle piccole pagnottelle rotonde che vengono cotte in padella. Assomigliano al Pan de Chiapas di cui vi ho già illustrato la ricetta ma sono più morbidi e vengono utilizzati nelle colazioni oltremanica. A me piacciono tantissimo anche semplicemente farciti per la merenda o un pranzo veloce. La cottura in padella poi rende tutto velocissimo!

English Muffins
Autore: 
Prep time: 
Cook time: 
Tempo di preparazione: 
 
Ingredienti
  • 500 gr di farina manitoba
  • 250 ml latte
  • 80 ml acqua
  • 12 gr lievito di birra
  • 6 gr sale
  • 20 gr zucchero
  • 30 gr burro ammorbidito
  • semola
Procedimento
  1. Impastare tutti gli ingredienti insieme a mano o in una planetaria. Formare una palla e lasciar lievitare per circa due ore o fino al raddoppio.
  2. Sul piano infarinato stendere con il mattarello la pasta e ricavare con un coppapasta o un bicchiere dei cerchi di circa 10 cm di diametro. Spolverare i muffins con la semola e lasciare lievitare fino a raddoppio nuovamente.
  3. In una padella o piastra antiaderente cuocere a fuoco moderato per circa 6/7 minuti per ogni lato.

 

foto-2-768x1024

Io li adoro, sono morbidi e buonissimi, ottimi per essere farciti da salumi ma anche con burro e marmellata.

Potete vedere come li ho utilizzati in questo uovo in camicia rivisitazione dell’uovo alla Benedict.

E per la rubrica del FATTO DA VOI ecco gli english muffins di Elena.

Bacini autunnali,
CONSIGLIA Nordic Tales 2017