Biscotti fantasma per Halloween

standard 30 ottobre 2018 Leave a response

Io che sono la regina incontrastata di Halloween per tutta la baracca che metto su non avevo ancora mai messo una ricetta dedicata ad Halloween. In corner arrivo con i miei biscotti fantasma facili da fare ma buoni buoni e di sicuro effetto per le vostre feste.

I biscotti fantasma sono a base di frolla, ma non una frolla qualsiasi, quella della mia amica Valentina che fa dei dolci assolutamente spettacolari. La frolla viene poi ricoperta di cioccolato bianco e si fanno gli occhietti in maniera veloce con del cioccolato fondente. Facili vero? E spaventosi!

Biscotti fantasma per Halloween
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 250 g di burro
  • 180 g di zucchero semolato
  • 1 tuorlo
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • 1 pizzico di lievito
  • i semini di mezza bacca di vaniglia Bourbon
  • 150 gr cioccolato bianco
  • 50 gr cioccolato fondente
Procedimento
  1. In una ciotola unite gli ingredienti e lavorate l'impasto fino ad ottenere una palla liscia e compatta.
  2. Coprite con la pellicola e fateriposare in frigo almeno 3 ore.
  3. Dopo il riposo, stendete la pasta e ottenete la forma desiderata con lo stampino fantasma.
  4. Sistemate su una teglia rivestita di carta forno e infornate a 170° per 12/14 minuti circa (dovranno essere appena dorati).
  5. Sfornate, fate raffreddare e procedetee con la decorazione.
  6. Sciogliete il cioccolato bianco a bagno maria. Mettete i biscotti su una gratella con sotto una teglia. Versate il cioccolato bianco e raccogliete l'eccesso dalla teglia. Versate nuovamente il cioccolato.
  7. Lasciate raffreddare.
  8. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e con una sacca a poche fate gli occhietti e la bocca se volete.

 

Non sono adorabili questi biscotti fantasma? Se volete qualche altra idea di bevanda spaventosa per accompagnare non perdete i miei spritz in provetta!

I biscotti fantasma si conservano anche per una settimana se ben imbustati o chiusi in scatola di metallo. Possono essere dei bellissimi regalini per i bambini che verranno a fare dolcetto o scherzetto alla vostra porta.

Bacini spaventosi,

Jess

Cantucci al cioccolato

standard 24 luglio 2018 Leave a response

So che non è proprio tempo di far biscotti ma io, ape operaia, amo mettermi a spignattare e fare cose divertenti con la mia bimba. Questa volta avevo proprio voglia di mangiare dei cantucci al cioccolato e allora ho deciso di farli.

I cantucci al cioccolato sono una variante dei tipici cantuccini toscani, i biscotti alle mandorle che si mangiano pucciati nel vin santo. Ottimi a colazione ma anche dopo cena i cantucci al cioccolato hanno il tipico passaggio della doppia cottura per renderli croccanti e perfetti.

Nei miei ho tenuto le mandorle ma se volete potete anche sostituirle con le nocciole. I gusti son gusti!

Pronti a provarli? Son veramente facilissimi da fare. Anche se non è proprio tempo di biscotti.

Cantucci al cioccolato
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 280 gr farina
  • 160 gr zucchero
  • 10 gr burro morbido
  • 1 uovo
  • 100 gr mandorle sgusciate
  • 60 gr gocce di cioccolato
  • pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaio vino liquoroso
Procedimento
  1. Mettete in una ciotola la farina e aggiungete il burro fuso, lo zucchero, il lievito, l'uovo e il pizzico di sale. Mescolate bene impastando.
  2. Aggiungete quindi le mandorle, il cioccolato e il vino liquoroso. Impastate bene e formate un panetto.
  3. Dividete il panetto e ottenete due filoncini stretti uguali. Spennellate con un tuorlo e poi spargete dello zucchero sulla superficie.
  4. Infornate a 200° per 20 minuti, sfornate, lasciate raffreddare ⅔ minuti.
  5. Con un coltello tagliate i tipici cantucci spessi circa 1.5 cm. Disponeteli di nuovo sulla teglia e infornate nuovamente a 160° per circa 20 minuti.
  6. Lasciate raffreddare.

I cantucci al cioccolato se ben chiusi si conservano anche un mese. Io li metto in una scatola di latta ermeticamente sigillata. Quanto son buoni ed uno tira l’altro. Alcuni preferiscono non aggiungere il burro e al suo posto un altro tuorlo ma un po’ di fragranza in più non dispiace. Ringrazio come sempre la mia amica Manuela Ruggiu per le splendide foto.

Altri biscotti veramente buoni da non perdere sono i biscotti con la marmellata e quelli ai fiocchi d’avena.

Questa è l’ultima ricetta prima delle vacanze e vi auguro una bellissima e felicissima estate come mi auguro sarà la mia.

Bacini d’estate,

Jess