Saccottini al cioccolato

standard 7 maggio 2018 1 response

Ecco pronta un’altra ricetta buonissima da colazione.

Ho sempre adorato i saccottini al cioccolato, quelli con il pan brioche e il ripieno buono di cioccolato. Avendo svariate uova di Pasqua residue da consumare ho pensato di proporre questa colazione golosa e sana perchè fatta in casa! I saccottini sono abbastanza facili di fare e il risultato è strepitoso, i bambini ne andranno matti. Vi lascio sempre la ricetta delle brioche con pasta madre per chi vuole un’alternativa di lievito.

Saccottini al cioccolato
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 500 gr manitoba
  • 90 gr zucchero
  • 6 gr lievito di birra secco
  • 1 uovo
  • 80 gr burro ammorbidito
  • 280 gr latte
  • pizzico di sale
  • vaniglia
  • cioccolato fondente/nutella/nocciole/marmellata
Procedimento
  1. Mettete nella ciotola o in planetaria la farina, lo zucchero, il lievito, uovo, burro, latte e zucchero. Impastate almeno 10 minuti fino ad ottenere una palla di impasto elastico e compatto.
  2. Fate lievitare almeno 3 ore o fino al raddoppio ben chiuso.
  3. Con il mattarello stendete un quadrato. Dividete il quadrato in 6/8 strisce larghe circa 10 cm e lunghe 18 cm. (Se li desiderate più grandi aumentate le dimensioni).
  4. Mettete su ogni striscia il ripieno a vostra scelta. Io preferisco cioccolato fondente ma potete aggiugere anche granella di nocciole oppure marmellata etc.
  5. Ripiegate ogni striscia in 3 fino ad avere il vostro saccottino e sigillate il bordo. Lasciate lievitare per un'altra ora. Quando saranno belli gonfi spennellate la superficie con uovo sbattuto e acqua. Infornate a 180° per circa 15/20 minuti.
  6. Spolverate con zucchero a velo quando raffreddati.

 

Non vi sembrano buonissimi questi saccottini al cioccolato? A me fanno una voglia incredibile. Proprio come la manina di Annastella che prova a rubarne uno!

Bacini golosi,

Jess

Parmigiana di melenzane Light

standard 4 maggio 2018 Leave a response

Arriva il caldino e io ho voglia di ortaggi estivi. Iniziano a trovarsi finalmente delle melanzane saporite e senza semi al mercato e non ho voluto perdere l’occasione per fare una bella parmigiana.

La parmigiana è un piatto sostanzioso, può essere un piatto unico e soddisfare tutti i palati. Io però ho un trucchetto fantastico per non friggere le melanzane e per evitare quel terribile effetto grigliato che si usa per una parmigiana light.

La mia parmigiana light è buonissima, gustosissima e facilissima da fare. Noi la facciamo spesso perchè è veramente goduriosa e abbatte di gran lunga le calorie di quella originale. In questo modo scoprirete anche come fare le melanzane al forno con effetto fritto!

Parmigiana di melenzane Light
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • ⅔ melanzane tonde
  • olio extravergine di oliva
  • salsa di pomodoro
  • basilico
  • 1 mozzarella (o provola) a fettine
  • parmigiano q.b.
  • sale
Procedimento
  1. Tagliate le melanzane a fette alte circa 1 cm. Nel mentre preparate il sugo di pomodoro con un piccolo giro d'olio, salate e aromatizzate con il basilico.
  2. Mettete le melanzane su una teglia ricoperta di carta forno. Spennallate le melanzane con un leggero velo d'olio e salate. Fate cuocere in forno già caldo a 180° per circa 20/25 minuti finchè ben morbide.
  3. Componete la parmigiana. Sul fondo della pirofila mettete uno strato di salsa di pomodoro quindi melanzane, mozzarella e salsa nuovamente. Ripetete fino a terminate gli ingredienti. Ricoprite con salsa di pomodoro, parmigiano e due foglie di basilico.
  4. Infornate a 180° per una mezz'oretta o fino ad avere una crosticina bella dorata. lasciate riposare una decina di minuti fuori forno e servite.

 

La parmigiana light è una ricetta vegetariana facile e buona, adatta a tutti i pasti e per togliersi un bello sfizio.

Bacini parmigianosi,

Jess