Spaghetti con le vongole alla napoletana

standard 18 Gennaio 2022 Leave a response

Mio padre è un cultore degli spaghetti con le vongole, in particolare con le vongole lupini, che hanno un sapore più intenso di quelle veraci.

Mi ha sempre tacciato di dover migliorare e migliorare per ottenere quella che per lui è perfezione. Finalmente, con i suoi consigli, e anni di allenamento, faccio gli spaghetti con le vongole come piacciono a papà (che si definisce il più grande gourmet di tutti i tempi).

Gli spaghetti con le vongole devono essere scivolosi, saporiti e deliziosi. Pochi ingredienti e un procedimento facile ma accurato, permetterà anche a voi di farli alla napoletana!

Spaghetti con le vongole

Preparazione 30 min
Cottura 12 min
Portata Main Course
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 1 kg vongole (meglio se lupino)
  • 10/15 pomodorini
  • 320 gr spaghetti
  • q.b. olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 1 ciuffo prezzemolo

Istruzioni
 

  • Per prima cosa fate spurgare le vongole in abbondante acqua con un pugnetto di sale grosso. Quindi sciacquatele con attenzione ed eliminate le conchiglie rotte o aperte.
  • In una pentola mettete a soffriggere poco olio e quando ben caldo tuffate le vongole. Tenete un fuoco medio vivace.
  • Rigiratele spesso e man mano che si aprono, togliete le aperte per dar spazio di apertura a tutte. Attenzione a non far asciugare la loro acqua (è lì che si concentra il sapore).
  • Quando saranno quasi tutte aperte, prendete l'acqua delle vongole e filtratela con un setaccio molto fino. Fatelo almeno due volte. Se alcune conchiglie ancora non si sono aperte, rimettete sul fuoco con un altro giro d'olio. Se ancora non si aprono, lasciate stare, magari contengono sabbia.
  • In una padella mettete a scaldare tre giri d'olio e uno spicchio d'aglio che deve soffriggere e diventare scuro su tutti i lati. Nel mentre avrete lavato e tagliato i pomodorini a metà. Tuffateli nell'olio bollente, abbassate la fiamma e fate cuocere pochissimi minuti, fino a che non si ammorbidiscano e schiacciateli con una forchetta. Salate leggermente e pepate e spegnete il fuoco.
  • Sgusciate il 90% delle vongole e aggiungetele al sugo di pomodorini con metà dell'acqua delle vongole. Riscaldate leggermente e assaggiate di sale.
  • Nel mentre cuocete la pasta al dente, scolate e tenete un mestolino d'acqua di cottura nel caso quella delle vongole non fosse sufficiente.
  • Saltate tutto in padella, avendo cura di aggiungere tutta l'acqua delle vongole. Servite con qualche vongola non sgusciata e con abbondante prezzemolo tritato.
Keyword primi piatti di mare, spaghetti con le vongole, vongole

Come potete notare dalla foto (purtroppo molto casalinga perchè andavo di fretta) in questo piatto ho utilizzato sia pomodorini gialli che rossi, ma è una scelta molto personale.

I pomodorini devono essere pochi e “schiattati” come dice mio padre, ovvero cotti poco e schiacciati.

Sempre mio padre narra che sulla pentola in cui si cuociono le vongole va sbattuto il cucchiaio perchè le “vongole” si spaventano e si aprono. Non ho idea di quale origine abbia questo folklore ma io lo faccio, vuoi mai…

Insomma questo è il mio piatto da 10, spero che possa diventarlo anche il vostro.

Per altri sapori napoletani, non dimenticate la genovese.

Bacini,

Jess

Consigli per gli acquisti: panettoni speciali

standard 10 Dicembre 2018 Leave a response

Non credo di essere l’unica ad amare i panettoni artigianali speciali. Quelli con il gusto sorprendente, con l’aroma che ti strappa un sorriso. Eppure è difficile trovarne di veramente buoni.

Quando mi è stato chiesto di assaggiare questi due panettoni della Fraccaro Spumadoro sono stata ben felice di constatare che il gusto superava le aspettative.

La Fraccaro Spumadoro usa solo lievito madre del 1932 che comporta una fragranza inconfondibile ai dolci. I panettoni sono morbidissimi, buoni, solleticano i sensi.

Io ho potuto assaggiare il Panettone alle Bollicine Trevigiane e quello ai Marron Glacè.  Due nuvole!

Il panettone alle Bollicine Trevigiane grazie ai tempi di lavorazione lenti e l’aggiunta del Prosecco all’impasto ha un sapore elegante, aromatico e fresco. Invece in quello ai Marron Glacè ha una deliziosa crema creata appositamente dai maestri pasticceri con  il 35% di purea di marroni per esaltare al massimo il gusto e i profumi di questo tipico frutto autunnale. 

Che delizia.  Un regalo speciale per Natale da farsi e da fare ai propri cari. Io fossi in voi li proverei questi panettoni speciali.

Bacini natalizi,

Jess