Chiffon cake al cioccolato con glassa al gianduia

standard 11 Giugno 2019 Leave a response

E’ tanto che non vi presento una torta e voglio rientrare in pista con questa chiffon cake al cioccolato con glassa al gianduia.

La chiffon cake ormai la conoscono tutti perchè è la torta più alta e più soffice che c’è.

Complice la festa della scuola elementare di Pandi ho pensato di volerne fare una veramente golosa ma dovevo stare attenta a non usare creme che con il caldo potessero rovinare l’integrità della torta. La chiffon cake viene sempre in aiuto perchè riesce ad essere umida e perfetta anche senza creme, panne o altro.

Il suo unico segreto è negli albumi montati e che quando aggiunti all’impasto vanno integrati con molta delicatezza e attenzione.

Questa glassa poi è fenomenale perchè resta sempre morbida e lucida. Uno spettacolo davvero. Mi dispiace non aver foto migliori ma le ho tirate fuori alle undici di sera a torta appena completata e non ho avuto tempo di metterla in posa anche perchè alla festa è finita in un soffio.

Chiffon cake al cioccolato con glassa al gianduia

Preparazione10 min
Cottura1 h 15 min
Portata: Dessert
Keyword: chiffon cake, chiffon cake al cioccolato, glassa al gianduia, torta al cioccolato
Porzioni: 6

Ingredienti

  • 250 gr farina
  • 50 gr cacao amaro
  • 280 gr zucchero
  • 180 gr acqua
  • 120 gr olio semi
  • 7 uova
  • 1 bustina lievito
  • 1 pizzico sale
  • Per la glassa
  • 350 gr crema al gianduia/nocciole/nutella
  • 60 ml latte
  • 20 ml burro

Istruzioni

  • Separate i tuorli dagli albumi.

  • In una ciotola mettete farina, zucchero, cacao e il lievito.Fate un buco al centro e versate in questo ordine e senza mescolare: l'olio, i tuorli e l'acqua. Mescolate.

  • Montate a neve ferma gli albumi e versateli delicatamente nell'impasto.

  • Mescolate l'impasto con attenzione dal basso verso l'alto per incorporare gli albumi e non smontarli. Versate il composto nello stampo senza ungerlo né infarinarlo. Se usate uno stampo tradizionale invece sì. Infornate e cuocete a 150° per 1 ora e 15.
  • Preparate la glassa scaldano in un pentolino burro e latte. Quando caldi spegnete e aggiungete la crema al gianduia e mescolate fino ad ottenere una glassa lucida e vellutata.
  • Sfornate la torta e quando tiepida versate la glassa e decorate. (Per me gocce di cioccolato fondente, granella di mandorle e pezzi di cioccolato bianco.

Visto quanto è alta e morbida la chiffon cake al cioccolato? Me la sogno ancora la notte e quindi tocca rifarla al più presto. Accanto potreste servire del buon succo di pera fatto in casa.

Bacini fluffosi,

Jess

Cantucci al cioccolato

standard 24 Luglio 2018 Leave a response

Questa volta avevo proprio voglia di mangiare dei cantucci al cioccolato e allora ho deciso di farli. So che non è proprio tempo di far biscotti ma io, ape operaia, amo mettermi a spignattare e fare cose divertenti con la mia bimba.

I cantucci al cioccolato sono una variante dei tipici cantuccini toscani, i biscotti alle mandorle che si mangiano pucciati nel vin santo. Ottimi a colazione ma anche dopo cena i cantucci al cioccolato hanno il tipico passaggio della doppia cottura per renderli croccanti e perfetti.

Nei miei ho tenuto le mandorle ma se volete potete anche sostituirle con le nocciole. I gusti son gusti!

Pronti a provarli? Son veramente facilissimi da fare. Anche se non è proprio tempo di biscotti.

Cantucci al cioccolato

Cottura30 min
Tempo totale30 min
Chef: Miss Mou

Ingredienti

  • 280 gr farina
  • 160 gr zucchero
  • 10 gr burro morbido
  • 1 uovo
  • 100 gr mandorle sgusciate
  • 60 gr gocce di cioccolato
  • pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaio vino liquoroso

Istruzioni

  • Mettete in una ciotola la farina e aggiungete il burro fuso, lo zucchero, il lievito, l'uovo e il pizzico di sale. Mescolate bene impastando.
  • Aggiungete quindi le mandorle, il cioccolato e il vino liquoroso. Impastate bene e formate un panetto.
  • Dividete il panetto e ottenete due filoncini stretti uguali. Spennellate con un tuorlo e poi spargete dello zucchero sulla superficie.
  • Infornate a 200° per 20 minuti, sfornate, lasciate raffreddare 2/3 minuti.
  • Con un coltello tagliate i tipici cantucci spessi circa 1.5 cm. Disponeteli di nuovo sulla teglia e infornate nuovamente a 160° per circa 20 minuti.
  • Lasciate raffreddare.

I cantucci al cioccolato se ben chiusi si conservano anche un mese. Io li metto in una scatola di latta ermeticamente sigillata. Quanto son buoni ed uno tira l’altro. Alcuni preferiscono non aggiungere il burro e al suo posto un altro tuorlo ma un po’ di fragranza in più non dispiace. Ringrazio come sempre la mia amica Manuela Ruggiu per le splendide foto.

Altri biscotti veramente buoni da non perdere sono i biscotti con la marmellata e quelli ai fiocchi d’avena.

Questa è l’ultima ricetta prima delle vacanze e vi auguro una bellissima e felicissima estate come mi auguro sarà la mia.

Bacini d’estate,

Jess