Fluffosa alle ciliegie e glassa al limone

standard 20 Giugno 2016 8 responses

Avrò fatto ormai milioni di torte fluffose ma non ne avevo mai pubblicata una.

Sapete cos’è la torta fluffosa? E’ la torta dell’amicizia, la torta che parla delle bloggalline un gruppo di foodbloggers unite, forti ma anche morbide e speciali proprio come la fluffosa. In realtà si tratta di una classica chiffon cake ma la sua “mamma” Monica la fotografò con il suo miglior attributo: la morbidezza!

A scuola di Pandi spesso mi chiedono di fare quella torta alta alta perchè sì è proprio una torta altissima quanto buona.

Per l’ultima festa a scuola ho creato questa fluffosa alle ciliegie e glassa di limone visto che le ciliegie così succose in questo periodo. L’ho abbinata ad una semplicissima glassa al limone. Il connubio è veramente speciale. Vi servirà uno stampo per chiffon cake da 25 cm oppure potete usare quello classico della ciambella.

Fluffosa alle ciliegie e glassa al limone

Miss Mou
5 from 2 votes
Cottura 1 h
Tempo totale 1 h

Ingredienti
  

  • Per la torta
  • 280 gr zucchero
  • 300 gr farina
  • 7 uova
  • 180 gr di succo di ciliegie
  • 120 gr olio di semi
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • Per la glassa
  • 200 gr zucchero a velo
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di latte

Istruzioni
 

  • Separate i tuorli dagli albumi.
  • In una ciotola mettete farina, zucchero, il bicarbonato e il lievito.
  • Fate un buco al centro e versate in questo ordine e senza mescolare: l’olio, i tuorli, il succo di ciliegie, i semi della bacca di vaniglia. Mescolate.
  • Montate a neve ferma gli albumi con 3 gocce di limone e versateli delicatamente nell’impasto.
  • Mescolate l’impasto con attenzione dal basso verso l’alto per incorporare gli albumi e non smontarli.
  • Versate il composto nello stampo senza ungerlo né infarinarlo. Se usate uno stampo tradizionale invece sì. Infornate e cuocete a 175° per 55 minuti.
  • Preparate la glassa mescolando con la frusta lo zucchero con il limone e il latte. Tenetela in frigo coperta fino all’utilizzo.
  • Fate freddare il dolce nello stampo capovolto per almeno 12 ore (se quello da chiffon cake) e sformate.
  • Decorate facendo cadere la glassa con l’aiuto di una spatola e utilizzando ciliegie fresche.

Siete pronti ad immergervi con questa fluffosa alle ciliegie in molti cm di morbidezza e fluffosità? E guardate quella alla gianduia.

Vi aspetto,

Jess

Il babà

standard 24 Settembre 2014 18 responses

Il babà è una cosa seria.

Lo sanno tutti che non sono una brava decoratrice. Le mie torte son bruttissime, faccio ammenda. Ho da dire a mia discolpa che son buone, soprattutto quelle della mia tradizione.

Però questa volta sono un po’ orgogliosa del mio pasticcio babà, perchè mi è venuto bene. Si ok non sarà splendido e pazzesco  però ecco anche lui ha il suo perchè.

Ecco la faccio finita e guardate come è bello il mio BBBBBBABBBBBA’. Il babà è un dolce tipico napoletano che viene accompagnato tradizionalmente dalla panna e dalle fragoline. Il babà è un dolce difficile da fare ma stupefacente da mangiare. Tipicamente viene imbevuto nel rhum per emanare il suo inconfondibile sapore e profumo.

Il babà

Miss Mou
Cottura 2 h
Tempo totale 2 h

Ingredienti
  

  • 300 gr farina manitoba
  • 4 uova
  • 100 gr burro
  • 80 gr zucchero
  • 12 gr lievito di birra fresco
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo bicchiere di latte
  • BAGNA
  • 600 ml acqua
  • 250 gr zucchero
  • 200 ml rum aumentate per avere un sapore più alcolico
  • FARCITURA
  • 300 ml panna
  • 100 ml zucchero a velo
  • fragole a piacere

Istruzioni
 

  • Unite la farina, lo zucchero, il sale ed il lievito disciolto nel latte. Unite una ad una le uova attendendo tra l’una e l’altra che l’impasto sia ben lavorato. Io ho usato la planetaria ma potete anche impastare a mano facendo una fontana e inserendo uno ad uno gli elementi.
  • Quando l’impasto sarà ben incordato, liscio ed omogeneo aggiungete lentamente il burro ammorbidito e continuate ad impastare.
  • Imburrate una teglia da 24 cm e lasciate lievitare il composto fino al bordo quindi infornate a 170° per circa 25/30 minuti. Non toccatelo altrimenti si sgonfierà.
  • Lasciatelo raffreddare 5 minuti, quindi capovolgete delicatamente ed adagiate su un piatto. Prendete la bagna che avrete riscaldato sul fuoco fino a far sciogliere lo zucchero e versatela quando sarà tiepida. Fatela assorbire completamente.
  • Una volta raffreddato potete decorare il vostro babà con la panna montata fredda con lo zucchero e delle fragole.
  • Conservate in frigo.

Lo adoro sempre il babà. Mi piace plain, con la panna, con la crema pasticcera. Dovete provarlo assolutamente!

Fantastica della tradizione anche la pastiera.

Bacini al rum,

Jess