La zuppa imperiale ricetta antica romagnola

standard 17 Aprile 2020 Leave a response

La zuppa imperiale è un tipico piatto romagnolo fatto di cubetti di farina, parmigiano e uova che vengono tuffati nel brodo caldo di carne (anche se quello di cappone sarebbe il prediletto).

E’ una diversa versione dei passatelli ma da la stessa grande soddisfazione al palato.

La ricetta che vi propongo mi è stata donata dalla mia amica Daniela ed è relativa alla sua tradizione familiare ma come tutti i grandi piatti di casa ne esistono innumerevoli versioni. Ne parla anche il mai dimenticato Pellegrino Artusi anche se suggeriva di utilizzare il semolino. La tradizione è molto antica e si divide in una versione più bolognese al semolino ed una più romagnola alla farina. Tocca a voi scegliere quale sia la migliore.

Io sono solita farne in abbondanza e surgelarla per averla già pronta da tuffare nel brodo.

Zuppa imperiale

Preparazione5 min
Cottura25 min
Portata: Main Course
Keyword: primi piatti invernali, zuppa imperiale, zuppa reale
Porzioni: 4

Ingredienti

  • 5 uova
  • 150 gr parmigiano grattugiato
  • 150 gr farina o semolino
  • 100 gr burro fuso
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

Istruzioni

  • In una ciotola montate le uova e aggiungete prima la farina, poi il parmigiano ed infine il burro. Aggiungete la noce moscata e un pizzico di sale.
  • Rivestite una teglia rettangolare di carta forno, versate l'impasto, livellate a 1 cm, 1.5 cm e cuocete in forno statico a 180° per circa 20/25 minuti.
  • Quando ben dorata, sfornate e attendete che si raffreddi. Una volta raffreddata tagliate i cubetti di circa 1.5 cm e li versate nel brodo bollente per 3/4 minuti e poi gustate il piatto.

Che ve ne pare? La zuppa imperiale non sembra proprio il classico comfort food?

So che si trova anche in altre versioni regionali e mi piacerebbe conoscerne i nomi. Attendo i vostri commenti.

E PER IL FATTO DA VOI ecco la zuppa di Alice.

Bacini di casa,

Jess

Pasta con sugo di costine (o ragù di tracchiulelle)

standard 27 Novembre 2019 Leave a response

La pasta con sugo di costine è qualcosa di assolutamente formidabile.

Questa è un’altra ricetta che viene direttamente dalla mia infanzia napoletana. La mia nonna era solita fare il ragù di tracchiulelle ovvero il sugo di costine. La tracchiulella a Napoli è per l’appunto la costina, quella piccola e finale, tenerissima e saporita.

La pasta con sugo di costine è una ricetta tradizionale, di quelle a cottura lenta e lunga dove la carne diventa morbissima e si sfalda nel sugo che diventa un condimento speciale per la pasta.

E’ ovviamente una versione del ben più noto ragù napoletano a cui si aggiungono svariati pezzi di carne tra cui appunto le costine.

E come sempre è il sugo per la perfetta scarpetta!

Pasta con sugo di costine

Preparazione10 min
Cottura3 h
Portata: Main Course
Cucina: Italian
Keyword: pasta con sugo di costine, ragù di costine, ragù di tracchiulelle

Ingredienti

  • 1 cipolla
  • 700 gr costine
  • 1.5 lt passata di pomodoro
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino doppio concentrato di pomodoro
  • q.b. sale e pepe
  • basilico (opzionale)

Istruzioni

  • Tritate la cipolla.
  • In una pentola mettete a soffriggere due giri di olio e aggiungete la cipolla. Quando dorata mettete le costine avendo cura di girarle per farle dorare su tutti i lati.
  • Quando la carne è sigillata aggiungete la passata di pomodoro e il concentrato di pomodoro. Aggiungete anche il basilico (se volete) e alzate la fiamma per accogliere gli ingredienti freddi. Aggiungete sale e pepe.

  • Dopo circa 10 minuti abbassate a fuoco bassissimo e lasciare pappoliare per almeno 3 ore (sobollire lentamente).

  • Cuocete la pasta in acqua bollente e conditela con il sugo. Servite caldissima e con abbondante parmigiano se gradite.

Non vi sta venendo una voglia pazzesca di mettervi ai fornetti per preparare questo sugo?

Io ho di nuovo fame.

Bacini sugosi,

Jess