Cantucci al cioccolato

standard 24 luglio 2018 Leave a response

So che non è proprio tempo di far biscotti ma io, ape operaia, amo mettermi a spignattare e fare cose divertenti con la mia bimba. Questa volta avevo proprio voglia di mangiare dei cantucci al cioccolato e allora ho deciso di farli.

I cantucci al cioccolato sono una variante dei tipici cantuccini toscani, i biscotti alle mandorle che si mangiano pucciati nel vin santo. Ottimi a colazione ma anche dopo cena i cantucci al cioccolato hanno il tipico passaggio della doppia cottura per renderli croccanti e perfetti.

Nei miei ho tenuto le mandorle ma se volete potete anche sostituirle con le nocciole. I gusti son gusti!

Pronti a provarli? Son veramente facilissimi da fare. Anche se non è proprio tempo di biscotti.

Cantucci al cioccolato
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 280 gr farina
  • 160 gr zucchero
  • 10 gr burro morbido
  • 1 uovo
  • 100 gr mandorle sgusciate
  • 60 gr gocce di cioccolato
  • pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaio vino liquoroso
Procedimento
  1. Mettete in una ciotola la farina e aggiungete il burro fuso, lo zucchero, il lievito, l'uovo e il pizzico di sale. Mescolate bene impastando.
  2. Aggiungete quindi le mandorle, il cioccolato e il vino liquoroso. Impastate bene e formate un panetto.
  3. Dividete il panetto e ottenete due filoncini stretti uguali. Spennellate con un tuorlo e poi spargete dello zucchero sulla superficie.
  4. Infornate a 200° per 20 minuti, sfornate, lasciate raffreddare ⅔ minuti.
  5. Con un coltello tagliate i tipici cantucci spessi circa 1.5 cm. Disponeteli di nuovo sulla teglia e infornate nuovamente a 160° per circa 20 minuti.
  6. Lasciate raffreddare.

I cantucci al cioccolato se ben chiusi si conservano anche un mese. Io li metto in una scatola di latta ermeticamente sigillata. Quanto son buoni ed uno tira l’altro. Alcuni preferiscono non aggiungere il burro e al suo posto un altro tuorlo ma un po’ di fragranza in più non dispiace. Ringrazio come sempre la mia amica Manuela Ruggiu per le splendide foto.

Altri biscotti veramente buoni da non perdere sono i biscotti con la marmellata e quelli ai fiocchi d’avena.

Questa è l’ultima ricetta prima delle vacanze e vi auguro una bellissima e felicissima estate come mi auguro sarà la mia.

Bacini d’estate,

Jess

 

 

 

Torta alle albicocche

standard 13 giugno 2018 Leave a response

Mi piacciono le torte soffici e semplici per la colazione. La mia torta alle albicocche è proprio così: semplice, vera, buona.

Le albicocche tanto attese (noi siamo gran consumatori in casa) sono finalmente arrivate. Le adoro con il loro bel colore arancione, ricche di betacarotene, sono utili per la pelle (dicono anche per l’abbronzatura) e aiutano con il colesterolo. E poi sono leggerine, con quel sapore dolce e un po’ acidulo, morbide e sode, ci sono insomma per tutti i gusti,

Questa torta alle albicocche è facilissima da fare. Si tiene bella morbida e deliziosa e la presenza del frutto intero nell’impasto da un bel colore e una leccornia da mangiare. La torta è soffice come una nuvola, vi tocca provarla. E poi quanto è bello fare delle torte di stagione con prodotti freschi e profumati?

Oltrettutto è una torta versatile e potrete scegliere di sostituire le albicocche con qualsiasi altro frutto come le pesche, i fichi, le mele…

Torta alle albicocche
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 300 g di farina
  • 180 g di zucchero
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • 110 g di olio di semi di arachidi
  • 4 albicocche intere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la buccia grattugiata di un limone
Procedimento
  1. Preriscaldate il forno a 180°.
  2. Montate le uova con lo zucchero fino a quando diventeranno spumose. Aggiungete il latte, la buccia grattugiata del limone. Unite la farina ed il lievito. Mescolate. Infine unite l'olio a filo e mescolate fino a completo assorbimento.
  3. Imburrate uno stampo tondo e versate l'impasto. Lavate e dividete le albicocche nelle due metà avendo cura di togliere il nocciolo. Posizionate le metà di albicocche sull'impasto senza spingerle sul fondo.
  4. Infornate per circa 50 minuti e fate la prova stecchino prima di sfornare. Lasciate raffreddare e servite.

Ringrazio la mia amica Manuela Ruggiu per le splendide foto.

Visto che torta superfluffosa e morbidona? La torta alle albicocche è uno spettacolo. Ma se proprio non vi basta ecco un’alternativa ovvero il plumcake allo yogurt di albicocche.

E per il FATTO DA VOI ecco la torta alle albicocche di Alessandra, Mimma ed Emanuela.

Bacini estivi,

Jess