Buffet della festa Winx

standard 12 giugno 2017 Leave a response

Ecco finalmente il post finale sulla festa Winx per i cinque anni di Annastella.

Dopo aver parlato di addobbi e giochi veniamo alla parte più godereccia: IL BUFFET.

Come avrete capito amo le feste a tema dalla A alla Z e anche il cibo doveva essere vestito per l’occasione. La festa a tema Winx ha portato con sè tanto rosa e fucsia e glitter.

Ho usato una tovaglia fucsia, ricoperta da tulle paillettato rosa su cui ho messo dei lumini a forma di cuori e dei ponpon di carta fucsia e rosa. Ho scelto piatti, bicchieri, cannucce, tovaglioli rosa e  fucsia. Vi erano etichette ad indicare i nomi fantasiosi di ogni piatto.

 

Ho quindi preparato:

  • I panini al latte farciti con mille gusti (cotto e robiola, crudo, squaquerone e rucola, salame e maionese, cheeseburgers).
  • I mini pancakes con la crema alla nocciola
  • Le pizzettine

Poi c’erano anche:

  • I sandwich a forma di cuore con cotto e robiola
  • Le “chiocciole fatate del bosco” ovvero wurstel ricoperto di sfoglia
  • La quiche con salumi e formaggi

E ancora:

  • Fragole e panna
  • Jello alla fragola
  • Popcorn fatato

Per fare il pop-corn fatato:

  • pop-corn da scoppiare
  • candy melts rosa (si trova su Amazon)
  • zuccherini colorati

Far scoppiare il pop-corn. Fondere a bagnomaria i candy melts e quando ancora caldi versare sul pop-corn caldo.

Infine è arrivata la torta fatta dalla mia amica Anna. Una bellissima torta con ripieno di bavarese al cioccolato. Era raffigurante la sua Winx preferita con tanto di ali di zucchero. E’ una vera artista ed io sono onorata di averla come amica.


Ultima citazione va ai goodies winx di fine festa per tutti i bimbi. Ho preparato dei sacchettini contenenti per le femmine del gel fatato (fatto in casa glitterato per il corpo) e dello slimer fosforescente per i maschi accompagnati dal diploma di Winx o Specialista.

Spero di avervi dato dei buoni suggerimenti per la perfetta festa a tema Winx per le vostre bimbe!

Bacini glitterati,

Jess

Lasagne di Carnevale napoletane

standard 2 marzo 2017 5 responses

A Napoli le lasagne si fanno praticamente solo a Carnevale. O forse a casa mia si facevano solo il martedì grasso. Questo è perchè come tutti i piatti al forno li consideriamo una cosa serissima.

Le lasagne di Carnevale sono una bomba. Sono buonissime, veramente superlative, ma altrettanto impegnative nella preparazione. Il l tempo speso però vale tutto. Mangerete un piatto sublime, indescrivibile, il tipico piatto della festa che lascia soddisfatti ed appagati.

Le lasagne di Carnevale napoletane hanno una caratteristica: si fanno con la sfoglia di semola. Niente pasta all’uovo, deve essere bianca ed arricciata sui lati. Ormai vivo da tanti anni a Bologna e qui è impossibile da trovare, quindi o me la porto da Napoli quando vado in vacanza oppure mi faccio la sfoglia da sola come in questa occasione.

Fondamentali anche le polpettine che devono essere piccolissime. La ricetta potete leggerla qua e qua quella del ragù. Potete optare anche per un sugo leggero al pomodoro, ma il risultato cambia notevolmente.

Lasagne di Carnevale napoletana
Autore: 
Cook time: 
Tempo di preparazione: 
 
Ingredienti
  • 500 gr lasagne di semola
  • 2 litri di ragù o sugo di pomodoro
  • 30/40 polpettine
  • 3 uova sode a fettine
  • 300 gr mozzarella o provola
  • 500 gr ricotta vaccina
  • parmigiano
Procedimento
  1. Sgocciolate la mozzarella tagliata a fettine per almeno mezza giornata in frigorifero.
  2. Stemperate la ricotta con un po' di ragù fino a renderla cremosa e rosata.
  3. Componete la lasagna facendo in teglia un fondo di ragù, quindi adagiate la sfoglia cruda, poi uno strato di ricotta, uno di polpettine, uno di uova sode e uno di mozzarella. Nuovamente ragù, pasta e tutto il procedimento sopracitato fino all'esaurirsi degli ingredienti. Sull'ultimo strato di pasta mettete ragù, qualche polpettina e il parmigiano.
  4. Cuocete a 220° per almeno 30 minuti o finchè abbrustolita.
  5. Lasciate riposare per almeno due ore prima di servire.

Vi ho ingolosito a sufficienza? Son talmente  buone che è un peccato farle solo a Carnevale! Vi consiglio almeno una domenica di goduria al mese.

Bacini carnevaleschi.

Jess

CONSIGLIA Millefoglie con kiwi e fragole