Pasticcio di tagliolini

standard 27 Nov 2018 1 response

Quando ero piccola la mia pasta al forno preferita era senza dubbio alcuno il pasticcio di tagliolini. Mia mamma non lo faceva spesso, che io ricordi solo nelle occasioni di festa tipo Pasqua o altri momenti speciali ma era una pasta da leccarsi i baffi.

Ho voluto riproporla a distanza di tanti anni un po’ per tuffarmi nei ricordi e un po’ per rigustare una pasta meravigliosa.

Il pasticcio di tagliolini è una pasta al forno importante impreziosita dai funghi. E’ un piatto unico e può anche essere surgelato in comode monoporzioni per una coccola quando ce n’è bisogno.

Pasticcio di tagliolini
 
Prep time
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 500 gr di tagliatelle paglia e fieno
  • 2 lt passata di pomodoro
  • mezza cipolla
  • mezzo bicchiere d'acqua
  • 2 foglie basilico
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
  • 300 gr carne macinata mista
  • parmigiano q.b.
  • 300 ml besciamella
  • 100 gr funghi pioppini freschi o in salamoia
  • 200 gr provola o mozzarella
Procedimento
  1. In una padella scaldate un po' di olio e soffriggete la carne macinata per pochi minuti. Salate e mettete da parte. Nella stessa padella soffriggete i funghi per pochi minuti.
  2. Preparate il sugo di pomodoro. Fate soffriggere in poco olio mezza cipolla a fettine. Quando ben dorata aggiungete la passata di pomodoro. Salate e fate cuocere per una mezz'ora avendo cura di aggiungere acqua se evapora. Aggiungete anche la carne e i funghi. La salsa deve essere un po' lenta.
  3. Tagliate a fette la provola e fate scolare il latte.
  4. Cuocete la pasta e toglietela al dentissimo. Unite alla pasta il sugo di pomodoro e carne, la provola e la besciamella. Mescolate e trasferite in una teglia.
  5. Infornate dopo aver spolverato di abbondante parmigiano a 220° per 25/30 minuti o finchè ben croccante la superficie.
  6. Lasciar riposare una ventina di minuti fuori dal forno.

Quanta voglia fa questo pasticcio di tagliolini?

La sua crosticina croccante è veramente meravigliosa. Provate anche la pasta al forno tradizionale per un’altra coccola goduriosa.

Bacini croccanti,

Jess

 

Chicken pie o torta salata al pollo e porri

standard 3 Nov 2016 3 responses

Nonostante sia molto attaccata alle mie radici esistono dei piatti stranieri che mi fanno letteralmente morire. La chicken pie è uno di questi.

La prima volta che assaggiai la chicken pie fu durante un viaggio on the road in Inghilterra. Eravamo solite pranzare in piccole panetterie di campagna dove a farla da padrone erano le pies ovvero torte salate ai gusti più svariati. La chicken pie era decisamente quella che raggiungeva apoteosi di divinità. Una torta salata a base di pollo, porri e funghi con una deliziosa cremina ad incorniciare il tutto. E’ diventato poi uno dei miei piatti forti e non esiste cena dove non vada a ruba.

La chicken pie ha una base di pasta brisée che consiglio di fare in casa e una copertura di pasta sfoglia (io acquisto pronta perchè è troppo lungo il procedimento). Se avete poco tempo potete comprarle entrambe e preparare la torta salata di pollo alla velocità della luce.

Chicken pie o torta salata al pollo e porri
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • Per la pasta brisée
  • farina 400 gr
  • burro 200 gr
  • acqua fredda 130 ml
  • pizzico sale
  • Per la torta
  • rotolo pasta sfoglia
  • 300 gr petto di pollo
  • 1 porro
  • 200 gr funghi
  • 500 ml brodo di pollo
  • 30 gr burro
  • 40 gr farina
  • sale e pepe
  • olio extravergine d'oliva
  • vino bianco per sfumare
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare
Procedimento
  1. Preparate la pasta brisée facendo una fontana con la farina e aggiungendo il burro. Lentamente versate l'acqua lavorando la pasta con le mani facendo attenzione a non scaldarla troppo. Riponete chiusa da pellicola in frigo per almeno un'ora.
  2. Nel mentre tagliate il pollo a piccole striscioline, il porro a rondelle e i funghi a fettine. Saltate il porro in 3 cucchiai d'olio per 10 minuti. Aggiungete il pollo e i funghi. Salate e pepate e sfumate con vino bianco. Fate cuocere per altri 10 minuti.
  3. Fate sciogliere in un pentolino il burro, aggiungete la farina e mescolate con una frusta. Aggiungete il brodo a filo continuando a mescolare fuori fuoco fino ad ottenere una crema.
  4. Aggiungete la crema al pollo e mescolate.
  5. Foderate una teglia con carta forno e stendete la pasta brisée. Aggiungete il ripieno e chiudete con la pasta sfoglia. Tagliate con un coltello gli eccessi di pasta, bucherellate la sfoglia con una forchetta e spennellate con un tuorlo d'uovo.
  6. Infornate a 180° per circa 45 minuti. Servire a temperatura ambiente.

Eccola trionfare in uno dei miei buffet.

E’ più lunga da spiegare che da fare! La chicken pie è possibile prepararla anche il giorno prima e incredibilmente sarà ancora più buona.

Bacini tortosi,

Jess