Panini all’olio morbidissimi

standard 21 Novembre 2017 Leave a response

I panini all’olio sono morbidissimi, profumati e facili da fare.

Volevo dei panini classici da merenda, morbidissimi e pronti per essere farciti. Mia figlia quando va a fare sport ne porta sempre uno nello zaino! Poi anche loro surgelati si mantengono benissimo. Basta lasciarli scongelare in forno spento 3 ore e sono come appena sfornati.

La lenta lievitazione li rende super digeribili. Se avete poco tempo, alzate la grammatura del lievito e li avrete pronti in poco tempo. Pronti a sentire il panino più buono della vostra vita?

Potete anche farli dolci aumentando lo zucchero.

Panini all'olio morbidissimi

Chef: Miss Mou

Ingredienti

  • 500 gr farina manitoba
  • 150 ml latte
  • 150 ml acqua
  • 80 ml olio di semi
  • 20 gr zucchero
  • 8 gr sale
  • 3 gr lievito secco
  • latte per la decorazione

Istruzioni

  • Impastate tutti gli ingredienti per almeno una decina di minuti in impastatrice.
  • Lasciate lievitare fino al raddoppio tra le 2 e le 3 ore.
  • Formate delle palline prendendo i lembi della pasta e tirandoli verso il basso per avere una superficie liscia. Mettetele su una teglia separate altrimenti con la lievitazione si uniranno l'una all'altra. Lasciateli lievitare un'ulteriore ora o fino al raddoppio.
  • Spennellateli con del latte e cuocete in forno a 180° per circa 17/18 minuti.

Non sono super appetitosi questi panini all’olio morbidissimi? Sono sicura che riuscirete a farcirli con ogni ben di Dio. Se avete intolleranze al lattosio scegliete un latte senza lattosio o preferite solo acqua.

Aspetto le foto con le vostre meraviglie. Non dimenticate però quelli al latte e le focaccine.

E per il FATTO DA VOI ecco i panini all’olio morbidissimi di  Valentina, Elisabetta, Annalisa, Tiziana, Alice e Tamara.

Bacini appetitosi,

Jess

Pane dei Camaldoli

standard 19 Marzo 2015 11 responses

Ho una settimana fittissima. Non ho tempo di far nulla a dire il vero ma quando ho visto sul blog di Chiara del blog la Cucina dello Stivale questo pane ho sentito l’impulso irrefrenabile di provarlo.

Anche se sapevo che l’avrei infornato a mezzanotte.
E non l’avrei mangiato.
E sarei andata a dormire con il profumo appiccicato ai sensi.

Insomma, io sono sempre io.

Ma questo pane è PAZZESCO. Assomiglia moltissimo al Pane dei Camaldoli che fanno a Napoli, un pane cafone veramente speciale. La crosta è croccante e spessa, l’interno alveolato e profumatissimo. Ho fatto qualche piccola modifica alla ricetta originale e ne sono soddisfattissima.

Ecco dunque il pane perfetto.

Pane dei Camaldoli (no Knead Bread o pane perfetto o pane senza impasto)

Preparazione1 d
Tempo totale1 d
Chef: Miss Mou

Ingredienti

  • 600 gr farina Uniqua Verde Molino Dallagiovanna o farina 0
  • 400 gr acqua
  • 14 gr sale
  • 1 gr lievito di birra fresco

Istruzioni

  • In una ciotola capiente mettete la farina, il lievito, l'acqua e il sale. Mescolate velocemente con una forchetta. L'impasto dovrà essere solo grossolanamente impastato e sarà molto appiccicoso.
  • Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per almeno 24 ore.
  • Armatevi di una spatola da impasto e direttamente in ciotola fate delle pieghe veloci. Con la spatola prendete il fondo dell'impasto e portatelo verso l'alto quasi come a ricoprirlo. Fate circa 4/5 pieghe girando attorno alla ciotola e lasciate lievitare per un altro paio d'ore.
  • Mettete l'impasto con la parte rugosa in alto all'interno di una pentola di coccio con coperchio (di quelle adatte al forno).
  • Infornate in forno preriscaldato a 220° la pentola chiusa con dentro l'impasto. Fate cuocere per 40 minuti, quindi scoperchiatela e fate cuocere altri 20 minuti o finchè ben abbrustolito.

Il pane dei Camaldoli è facilissimo e si conserva fino ad una settimana. Cosa aspettate per provarlo?

Bacini profumosi,

Jess

Read More