La caccia alle uova di Pasqua

standard 14 aprile 2016 6 responses

E’ il secondo post sulla caccia alle uova, ma anche quest’anno è stato così bello che non potevo non raccontarvelo.

Essendo i bimbi cresciuti (hanno 4/6 anni ormai) ho pensato che farlo nel giardino non fosse l’idea giusta. Vicino casa abbiamo un bellissimo parco pubblico e ho pensato che fossero più liberi di cercare e di correre.

Come al solito ho acquistato le mie ovette di plastica da riempire con ovetti di cioccolata. Potete trovarli facilmente su Amazon o su Ebay. In questa maniera era più facile vederli in mezzo all’erba alta. Per 10/12 bambini ho acquistato:

  • 40 ovette di plastica da riempire
  • circa 150 ovetti di cioccolata
  • 20 lecca lecca di cioccolata

In più ho conservato e fatto conservare alle amiche i contenitori delle sorprese degli ovetti tipo Kinder. Ho riempito tutti gli ovetti di plastica e lasciato gli altri da lanciare liberi nel prato.

L’appuntamento era per una domenica mattina alle ore 10.00. Ognuno poteva portare qualcosa per la merenda post-cerca e io ero armata dei miei colori per dipingere tutte le facce dei bimbi da conigli. Sono andata verso le 9.30 per seminare tutte le ovette…i vecchietti credevano fossi una balorda probabilmente!

Dopo aver dipinto i coniglietti, ognuno armato del suo cestino fatto e decorato in casa è partito al mio via alla ricerca!

E’ stato molto più divertente degli anni passati vista l’erba alta. Siamo riusciti ad impegnarli per un’oretta.

Ecco la tavola imbandita. Io avevo preparato dei voulevant alla spuma di mortadella e ricotta.

E per finire ecco il nostro bottino!

Spero di avervi dato qualche idea per una splendida caccia alle uova di pasqua in giardino pubblico. Qua potete trovare quella in un giardino di casa e qua qualche idea per dei lavoretti di Pasqua e di Primavera.

Bacini primaverosi,

Jess

Lavoretti di Primavera e di Pasqua

standard 15 aprile 2015 16 responses

La Primavera quanto mi risveglia i sensi…

Come vi ho già precedentemente raccontato, ho frequentato le scuole americane Montessoriane, esperienza che mi ha totalmente formata nella visione di un mondo a misura di bambino che sia fortemente sensoriale e creativo.

In realtà tutto questo non lo sapevo. Lo avevo dentro, nascosto. Sono stata una bambina troppo sportiva per dedicare del tempo adeguato alla sperimentazione casalinga. Ma da quando Pandi è arrivata nella mia vita ho scoperto che universo ci fosse dentro di me, che ricordi di pomeriggi passati a creare e che voglia di ripercorrere questi passi con lei.

In Primavera organizzavamo sempre delle giornate in cui coloravamo le uova per Pasqua e così ho deciso di organizzare un piccolo crafty party primaverile o una playdate per dirla all’americana.

I lavoretti di primavera e di pasqua erano colorare le uova con pastelli a cera e la costruzione di sacchetti a forma di pulcino o coniglietto.

La tavola era così allestita. Per tutti i bimbi c’era un kit per la creazione del sacchetto (li ho acquistati qui ma potete farli semplicemente con bustine di carta, occhietti mobili e gommapiuma adesiva), un cestino con 6 uova, dei fogli da colorare a tema e dei pastelli a cera.

Per colorare le uova basta far bollire in acqua bollente per dieci minuti le uova, asciugarle e quindi disegnarci sopra con i pastelli a cera finchè sono calde. Si scioglieranno e faranno dei disegni bellissimi. E’ importante non toccare le uova perchè essendo calde ci si può scottare.

Ecco le fantastiche creazioni!

Ed ecco i tramezzini coniglietti per tutti!

 

Spero di avervi dato qualche idea semplice e veloce per organizzare un piccolo party con lavoretti di pasqua e primavera con i vostri bimbi! Divertimento garantito.

Jess