Gattò di patate

standard 6 Febbraio 2018 3 responses

Questa è una ricetta meravigliosa. A partire dal nome. GATTO’ DI PATATE. A Napoli ci piace fare le cose nella nostra unica maniera. Ovviamente la parola esatta sarebbe gateau di patate che dal francese vuol dire torta di patate ma a Napoli questo delizioso sformato è diventato l’inconfondibile Gattò di patate.

Con l’arrivo degli Asburgo a Napoli nel tardo ‘700 ci fu il connubio tra cucina locale e quella di influenza francese. La nuova Regina rafforzò nella capitale il gusto d’oltralpe e così nacquero piatti come il gattò, il crocchè, il ragù. Insomma questo arrivo regalo portò solo cose belle a Napoli.

Ognuno vi darà la ricetta del suo gattò, io custodisco quello della nonna Bianca. Era un capolavoro! Il gattò di patate è un piatto sostanzioso, invernale a base di patate e salumi. A me piace molto anche il giorno dopo ed è una vera coccola, il piatto principe della domenica. Come perderselo?

Gattò di patate

Miss Mou
Cottura 35 min
Tempo totale 35 min

Ingredienti
  

  • 1 kg di patate
  • 50 g di burro
  • 1 uovo
  • 150 gr di prosciutto cotto a dadini
  • 200 gr di mozzarella o provola o misto
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 80 g di salame
  • sale pepe
  • pangrattato q.b.

Istruzioni
 

  • Fate bollire le patate con buccia ben lavata in acqua salata.
  • Quando ben morbide, togliete la buccia e schiacciatele 2/3 volte fino ad avere una purea morbida. Aggiungete il burro quando ancora caldo il composto e mescolate.
  • Una volta raffreddato il composto aggiungete l'uovo, il parmigiano, i salumi e la mozzarella. Mescolate bene.
  • Imburrate una teglia e versate il composto. Ricoprite con pangrattato e piccoli riccioli di burro.
  • Infornate a 180° in forno già caldo per circa 35 minuti fino a crosticina ben dorata.


E’ buonissimo! Il gattò di patate è cremoso, squisito, vi farà sempre fare un figurone. Abbinatelo magari a un secondo con melanzane a funghetto e avrete un pranzetto da re.

E per il FATTO DA VOI il bellissimo gattò di Pasquale.

Vi aspetto con le foto appena lo preparate!

Bacini saporiti,

Jess

Patate al forno al tahin

standard 16 Giugno 2016 8 responses

Mai mangiate le patate al forno al tahin?

Amo sposare sapori diversi tra loro. Mi piace la cucina etnica, mi piace pensare che non ci siano confini nel gusto ma solo remore mentali.

Conoscete il tahin? Quello che si usa per fare l’hummus? Vi spiegherò come utilizzarlo in una ricetta sfiziosa e velocissima.

Il tahin o tahina è un alimento che deriva dal sesamo, viene chiamato anche burro o crema di sesamo. Viene molto utilizzato nella cucina mediorientale, soprattutto abbinato ai legumi. Ha un sapore molto particolare, ricorda quello delle arachidi, ma è meno sapido e leggermente tostato.

Ho deciso di sperimentarlo su queste patate al forno. Gli da un gusto veramente particolare e buonissimo. Oltretutto si fanno in mezz’ora con soli 4 ingredienti e senza utilizzo di olio perchè si sfruttano i grassi del tahin.

Patate al forno al tahin

Miss Mou
5 from 1 vote
Cottura 30 min
Tempo totale 30 min

Ingredienti
  

  • 5 patate grandi
  • 3 cucchiai di tahin
  • sale & pepe
  • origano

Istruzioni
 

  • Sbucciate le patate e fatele a pezzetti.
  • Scaldate al microonde o al pentolino i cucchiai di tahin per pochi secondi per ammorbidire la pasta.
  • In una ciotola aggiungete le patate, il sale e il pepe, l’origano ed il tahin.
  • Mescolate e ricoprite le patate con la pasta di tahin.
  • Infornate a 180° per circa 30 minuti o finchè ben dorate.

Sfiziose vero? Le volete normali?

Bacini mediorientali,

Jess