Festa hawaiana tiki tiki

standard 13 settembre 2017 2 responses

Quest’anno per il mio barbecue di compleanno ho deciso di fare un altro PICNIC.

Questa volta però ho scelto un tema diverso. Volevo qualcosa di frizzante e divertente e cosa c’è di meglio di una festa hawaiana? Il tema tiki mi ha sempre attirato moltissimo e devo dire che il risultato è stato strabiliante.

Ho iniziato come al solito a progettare con largo anticipo la festa. Poi quest’anno i miei amici Eleonora e Simone mi han messo a disposizione il fantastico giardino della loro casa e quindi avevo spazio in abbondanza. Volevo che tutti gli ospiti avessero il proprio stuoino da spiaggia (2 € l’uno) del resto è una festa hawaiana anche se è fatta su un prato ed il proprio set per mangiare. Ho scelto come colori dominanti il verde e il lilla/rosa. Ho realizzato dei portaposate con l’ibisco il tipico fiore hawaiano. Ho usato del cartoncino colorato tagliandolo e attaccandolo con colla a caldo (5 € in tutto). Ho fatto gonfiare ad elio per ogni stuoino dei palloncini rosa e verdi, ma mi ero anche procurata dei bellissimi fenicotteri e delle palme per delimitare l’area. Ogni stuoino aveva anche il suo ventaglio (faceva molto caldo) e dei fiori di carta crespa.

Poi c’è stata l’ideazione della tavola. Ho riciclato l’idea dell’anno scorso dell’altro picnic ovvero le cassette della frutta! Me le sono fatta regalare al mercato e l’effetto è stato strepitoso. Sopra ho messo cestini in vimini contenenti patatine e popcorn, piatti e bicchieri, cannucce a forma di fenicotteri e di frutta esotica ma anche le mitiche collane di fiori per ogni ospite. Inutile dire che i bimbi sono impazziti! Ed è lì sulle cassette che venivano adagiati antipasti, carne grigliata e panini a tema. Ho anche realizzato con una scatola di cartone la tipica maschera dei totem tiki hawaiani! E’ bastato del cartoncino colorato ed un po’ di fantasia. Ed eccolo a troneggiare al centro della mia tavola hawaiana.

Abbiamo servito come antipasto del barbecue:

  • polpettine hula hula
  • pane a forma di ananas
  • insalata di uova
  • aperitivo analcolico con ananas e cocco (andato a ruba soprattutto tra i bambini) servito in mini ananas
  • acqua di cocco servita nei cocchi verdi
  • insalata hawaiana in cocomero

Invece il menu del barbecue comprendeva:

 

Ricetta insalata hawaiana in cocomero:

  • baby cocomero
  • peperone rosso
  • pomodoro
  • olio
  • sale
  • insalata iceberg
  • ananas
  • cipolla rossa

Svuotare il baby cocomero. Tagliate a dadini il pomodoro, la cipolla, ananas e peperone. Aggiungete l’insalata a julienne. Salare, oliare e mescolare. Servire direttamente nel cocomero fredda.

Ecco una carrellata finale con tutte le foto della festa.

 

E con questo è tutto!

Spero vi sia piaciuto questo post un po’ lungo ma molto dettagliato su come organizzare una festa hawaiana e come sempre se avete delle domande o volete qualche consiglio sono a vostra disposizione. Potete trovare anche il picnic party dello scorso anno.

Party bacini,

Jess

Chicken pie o torta salata al pollo e porri

standard 3 novembre 2016 3 responses

Nonostante sia molto attaccata alle mie radici esistono dei piatti stranieri che mi fanno letteralmente morire. La chicken pie è uno di questi.

La prima volta che assaggiai la chicken pie fu durante un viaggio on the road in Inghilterra. Eravamo solite pranzare in piccole panetterie di campagna dove a farla da padrone erano le pies ovvero torte salate ai gusti più svariati. La chicken pie era decisamente quella che raggiungeva apoteosi di divinità. Una torta salata a base di pollo, porri e funghi con una deliziosa cremina ad incorniciare il tutto. E’ diventato poi uno dei miei piatti forti e non esiste cena dove non vada a ruba.

La chicken pie ha una base di pasta brisée che consiglio di fare in casa e una copertura di pasta sfoglia (io acquisto pronta perchè è troppo lungo il procedimento). Se avete poco tempo potete comprarle entrambe e preparare la torta salata di pollo alla velocità della luce.

Chicken pie o torta salata al pollo e porri
Autore: 
Cook time: 
Tempo di preparazione: 
 
Ingredienti
  • Per la pasta brisée
  • farina 400 gr
  • burro 200 gr
  • acqua fredda 130 ml
  • pizzico sale
  • Per la torta
  • rotolo pasta sfoglia
  • 300 gr petto di pollo
  • 1 porro
  • 200 gr funghi
  • 500 ml brodo di pollo
  • 30 gr burro
  • 40 gr farina
  • sale e pepe
  • olio extravergine d'oliva
  • vino bianco per sfumare
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare
Procedimento
  1. Preparate la pasta brisée facendo una fontana con la farina e aggiungendo il burro. Lentamente versate l'acqua lavorando la pasta con le mani facendo attenzione a non scaldarla troppo. Riponete chiusa da pellicola in frigo per almeno un'ora.
  2. Nel mentre tagliate il pollo a piccole striscioline, il porro a rondelle e i funghi a fettine. Saltate il porro in 3 cucchiai d'olio per 10 minuti. Aggiungete il pollo e i funghi. Salate e pepate e sfumate con vino bianco. Fate cuocere per altri 10 minuti.
  3. Fate sciogliere in un pentolino il burro, aggiungete la farina e mescolate con una frusta. Aggiungete il brodo a filo continuando a mescolare fuori fuoco fino ad ottenere una crema.
  4. Aggiungete la crema al pollo e mescolate.
  5. Foderate una teglia con carta forno e stendete la pasta brisée. Aggiungete il ripieno e chiudete con la pasta sfoglia. Tagliate con un coltello gli eccessi di pasta, bucherellate la sfoglia con una forchetta e spennellate con un tuorlo d'uovo.
  6. Infornate a 180° per circa 45 minuti. Servire a temperatura ambiente.

Chicken Pie

Eccola trionfare in uno dei miei buffet.

Festa supereroi buffet

E’ più lunga da spiegare che da fare! La chicken pie è possibile prepararla anche il giorno prima e incredibilmente sarà ancora più buona.

Bacini tortosi,

Jess