Kebab fatto in casa (o Gyros) ricetta al bbq e in forno

standard 28 Aprile 2020 Leave a response

Credo non abbiate mai provato il kebab fatto in casa. E’ una ricetta molto particolare, facile ma che necessita di vari accorgimenti.

Il kebab è un piatto gustoso e veloce ma spesso le notizie di cronaca fanno dubitare di cosa realmente si stia mangiando. Eppure è così buono e non si vorrebbe rinunciare…

Io ho la soluzione! Matteo, il mio compagno, detto anche King Griller di casa ha sperimentato questa ricetta per la festa del mio compleanno a tema greco e da allora è diventato un grande classico da cena in giardino.

Vi lascerò il suo metodo al forno e alla griglia per potervi sbizzarrire e tentare una ricetta dalla riuscita perfetta.

Kebab fatto in casa

Preparazione3 h
Cottura2 h 30 min
Portata: Main Course
Keyword: kebab, kebab fatto in casa
Porzioni: 6

Ingredienti

  • 250 gr di carne a testa in fette alte 1-2 cm (carni adatte: fette di coppa, fette di fesa di tacchino, fette di lonza, cosce di pollo disossate)
  • concia per 2 kg di carne circa (composta dagli ingredienti seguenti)
  • 1/2 cucchiaino origano
  • 1 cimetta rosmarino
  • 1 cucchiaino cumino
  • 1 cucchiaino aglio in polvere
  • 2 cucchiaini sale
  • q.b. olio extra vergine d'oliva
  • 1/2 cavolo cappuccio grande

Istruzioni

  • Mixate la concia in una scodellina.
  • Disponete le fette a strati orizzontali in un contenitore alto. Su ogni strato spolverate il mix di spezie e oliate leggermente fino a terminare la carne. Coprite il tutto con pellicola e tenete in frigo da 3 ore a tutta la notte in base alle esigenze.
  • Tagliate il cavolo cappuccio a metà, mettetelo in una teglia di alluminio usa e getta e infilate 2-3 stecchini lunghi da spiedino in maniera che siano molto saldi. Accendete il bbq o forno a 150°.
  • Infilate la carne sugli stecchini alternando le tipologie e facendo attenzione a far aderire bene tra loro gli strati e schiacciando un po'. Attenzione a non fare una torre troppo alta o cadrà. Nel caso di 2 kg di carne usando 3 stecchini si può infilare a rotazione la carne in modo che il blocco venga più largo che basso.
  • In bbq si può tenere la temperatura anche più bassa a 120°-130°. I tempi di cottura per 2 kg di carne saranno di circa 2 ore e mezza ma l'unico modo per verificarla effettivamente è misurare la temperatura interna della carne che dovrebbe essere sui 70° (il calore continuerà la cottura terminandola a 74° una volta in tavola).
  • A cottura ultimata adagiare nella teglia, chiudere con alluminio e lasciar riposare per 15-20 minuti. Rimettere in piedi e fare lo "shaving" ovvero il taglio verticale con un coltello molto affilato.

Visto che meraviglia il kebab fatto in casa? Dovete assolutamente accompagnarlo alla pita in padella facilissima da fare.

Pronti per la serata etnica?

Baci,

Jess

Filetto di maiale in crosta

standard 31 Maggio 2013 11 responses

Il filetto di maiale in crosta fa sempre un figurone quando viene portato a tavola!

In questo periodo sovraccarico di lavoro è difficile trovare la strada, una guida. Mi sembra di correre in continuazione di qua e di la e di perdere pezzi per strada.

Cucinare però è qualcosa che mi riporta a terra, che mi ricorda chi sono, da dove vengo e spesso anche dove voglio andare. E’ qualcosa di così profondamente legato alle mie radici, alla mia famiglia, che ogni volta che c’è tempesta del mio cuore inizio ad impastare. E’ rassicurante.

Questo piatto non ha una reale storia di impasto ma è comunque lavorato. Si tratta di un filetto di maiale in crosta ripieno poi di funghi, tartufo e pancetta. E’ delizioso e godurioso.

Filetto di maiale in crosta

Cottura45 min
Tempo totale45 min
Chef: Miss Mou

Ingredienti

  • 1 filetto di maiale da 600 gr
  • Burrosa al tartufo Italia Tartufi
  • 200 gr pioppini
  • mezza carota
  • 1 cipollotto novello
  • olio extravergine d'oliva
  • 100 gr di pancetta coppata
  • pasta sfoglia
  • sale
  • pepe

Istruzioni

  • Soffriggiamo in poco olio i funghi e la carota tagliata a cubetti e il cipollotto a fettine sottili. Saliamo e pepiamo e quando pronti lasciamo raffreddare.
  • Massaggiamo il filetto di maiale prima con sale e pepe e poi con la burrosa al tartufo. La carne deve risultare ammorbidita dal burro, tiepida e lucente.
  • Stendiamo la pasta sfoglia e facciamo uno strato di funghi su cui adageremo il nostro filetto. Copriamo interamente il filetto con la pancetta coppata, facendo una sorta di gabbia leggera. Quindi sopra posizioniamo i rimanenti funghi. Chiudiamo con attenzione il nostro rotolo ripieno.
  • Poniamo in forno a 180° per circa 45 minuti, avendo cura negli ultimi dieci minuti di coprire la superficie con della carta argentata per non scurire troppo la pasta sfoglia.
  • Servire a fettine deliziose e caldissime.

Bacini tartufosi a tutti,

Jess