Girandole di sfoglia con funghi, cotto e scamorza

standard 1 Luglio 2013 15 responses

Salutiamo l’estate con queste buonissime girandole di sfoglia con cotto e  funghi.

Domenica siamo stati al nostro laghetto segreto, immerso nei boschi, lontano dalle vie battute.
Pandi in braccio al papà ha attraversato rovi e sentieri scoscesi fino a trovarci nel nostro piccolo paradiso naturale.

Grazie alle piogge il laghetto era colmo d’acqua gelida e c’era un sole caldo e alto. Pandi ha scoperto i sassolini e il buffo suono che fanno quando cadono in acqua. Per più di un’ora si è trasformata in una costruttrice di dighe improvvisate. Era serissima e molto concentrata, bocca serrata e intensa fatica da castorina produttiva.

E per questo picnic in riva al laghetto ho preparato delle facilissimi girandole di sfoglia con funghi, cotto e scamorza. Son così semplici da fare…ci vogliono pochi minuti e il sapore è delizioso. Son simpatici aperitivi e si prestano ad ogni tipo di festa, buffet, pranzo, cena e picnic. Le girandole di sfoglia sono buone anche fredde e son proprio sfiziose!

Girandole di sfoglia con champignons, cotto e scamorza

Preparazione1 h
Cottura15 min
Tempo totale1 h 15 min
Chef: Miss Mou

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • 100 gr di champignons freschi
  • mezzo cipollotto novello
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • 4 fette di scamorza
  • fiocchi di sale ai funghi porcini Falksalt opzionale

Istruzioni

  • Saltate gli champignons a fette con il cipollotto a fettine, l'olio ed il sale.
  • Stendete la pasta sfoglia e sopra adagiate il prosciutto cotto, la scamorza, i funghi ed infine i fiocchi di sale (opzionali).
  • Avvolgete il rotolo con attenzione, quindi chiudetelo con della pellicola e mettete in frigo per circa un'ora. Toglietelo dal frigo e tagliate delle rondelle di circa 1.5 cm di spessore. Adagiate le girandole su carta forno.
  • Infornate a 180° per circa 15 minuti.
E per il FATTO DA VOI ecco le girandole di sfoglia di Sarah

Provate anche quelle di tramezzini.

Bacini girandolosi,

Jess

Read More

Blooming bread

standard 21 Gennaio 2013 18 responses

Avete mai assaggiato il blooming bread?

I miei esperimenti per la festa per il primo anno di Annastella continuano. Adoro il fingerfood, mangerei solo cose piccole e colorate. Impazzisco per le cose panose, pizzose, rosticciose.

Questa volta ho provato una ricetta molto semplice ma dall’effetto assicurato. E’ bella da vedere, è facile da mangiare, è proprio quello che fa per me. Ne avevo letto varie ricette in rete, l’ho un po’ modificata ed ecco la mia piccola meraviglia. Vi presento il blooming bread ovvero una pagnotta di pane ritagliata e ripiena fatta al forno. E’ facilissima da fare e tutti gli ospiti potranno tirar via un pezzo di pane con formaggio filante. Provate anche la pagnotta ripiena come accompagnamento altrimenti.

Blooming bread

Preparazione30 min
Tempo totale30 min
Chef: Miss Mou

Ingredienti

  • 1 pagnotta di pane meglio se non freschissima
  • 1 cipollotto novello
  • 2/3 fette di scamorza affumicata
  • 2 fettine di cotto
  • 2 wurstel
  • olio extravergine di oliva
  • basilico origano
  • sale

Istruzioni

  • Prendete la vostra pagnotta e incidetela con un coltello da pane facendo svariate linee orizzontali e poi verticali. Otterrete una sorta di griglia e tanti piccoli quadratini di pane. Cercate di andare più a fondo che potete col taglio!
  • In tutti gli spazi di questi quadratini infilerete una fettina sottilissima di cipollotto, una sottilissima di scamorza, un quadratino sottilissimo di cotto o di wurstel. Mi raccomando il tutto deve essere tagliato molto sottile, altrimenti non riuscirete ad infilare tutti gli ingredienti.
  • Fate un'emulsione a base di olio, sale ed erbette e con un pennello spennellate tutta la superficie facendo colare il condimento su tutta la griglia.
  • Infine infornate a 180° per circa 15/20 minuti, quando è bella croccante e il formaggio fuso il blooming bread è pronto!

E’ una vera squisitezza e ogni ospite può tirar via un quadratino di pane condito e filante dal blooming bread. Insomma sono la regina dello staccati-il-cibo! 😛

Bacini, bacetti!

Jessic