Pasta al forno al ragù

standard 29 maggio 2018 Leave a response

Torno con una delle mie amate paste al forno e questa volta ve ne lascio una buonissima quanto semplice da fare ovvero la pasta al forno al ragù.

Prima di lasciarvi la ricetta voglio ricordarvi che io e la pasta al forno siamo delle innamorate attente e ricambiate e quindi almeno due volte al mese alla domenica dobbiamo rivederci. Non perdetevi quella tradizionale, quella con burrata, quella con funghi e salsiccia, quella con melanzane.

Non c’è uomo o donna che può resistere alla pasta al forno. Non c’è bambino che la implori a gran voce…la pasta al forno al ragù è proprio il piatto della festa.

Tutte abbiamo nel freezer del buon ragù preparato per la cena di tutti i giorni. E’ il momento di sfoderarlo e metterlo in questa pasta al forno da urlo.

Pasta al forno al ragù
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 500 ml passata di pomodoro
  • 700 gr di ragù già pronto
  • 1 mozzarella ma meglio ancora la provola
  • 500 gr pasta
  • abbondante parmigiano
  • sale
Procedimento
  1. Mettete il ragù in una pentola e allungatelo con la passata di pomodoro. Salate.
  2. Nel mentre cuocete la pasta per pochissimi minuti tenendola al super dente.
  3. Scolate la pasta, rimettetela in pentola, aggiungete la mozzarella e girate.
  4. Versate in una teglia adatta al forno, cospargete di parmigiano e infornate in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti.
  5. Lasciate riposare fuori forno 30 minuti e servite.

Non vi mette una supervoglia questa pasta al forno al ragù?

Tocca prepararla.

Bacini infornati,

Jess

Gattò di patate

standard 6 febbraio 2018 1 response

Questa è una ricetta meravigliosa. A partire dal nome. GATTO’ DI PATATE. A Napoli ci piace fare le cose nella nostra unica maniera. Ovviamente la parola esatta sarebbe gateau di patate che dal francese vuol dire torta di patate ma a Napoli questo delizioso sformato è diventato l’inconfondibile Gattò di patate.

Con l’arrivo degli Asburgo a Napoli nel tardo ‘700 ci fu il connubio tra cucina locale e quella di influenza francese. La nuova Regina rafforzò nella capitale il gusto d’oltralpe e così nacquero piatti come il gattò, il crocchè, il ragù.

Ognuno vi darà la ricetta del suo gattò, io custodisco quello della nonna Bianca. Era un capolavoro! Il gattò di patate è un piatto sostanzioso, invernale a base di patate e salumi. A me piace molto anche il giorno dopo ed è una vera coccola, il piatto principe della domenica.

Gattò di patate
 
Cook time
Tempo di preparazione
 
Autore:
Ingredienti
  • 1 kg di patate
  • 50 g di burro
  • 1 uovo
  • 150 gr di prosciutto cotto a dadini
  • 200 gr di mozzarella o provola o misto
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 80 g di salame
  • sale, pepe
  • pangrattato q.b.
Procedimento
  1. Fate bollire le patate con buccia ben lavata in acqua salata.
  2. Quando ben morbide, togliete la buccia e schiacciatele ⅔ volte fino ad avere una purea morbida. Aggiungete il burro quando ancora caldo il composto e mescolate.
  3. Una volta raffreddato il composto aggiungete l'uovo, il parmigiano, i salumi e la mozzarella. Mescolate bene.
  4. Imburrate una teglia e versate il composto. Ricoprite con pangrattato e piccoli riccioli di burro.
  5. Infornate a 180° in forno già caldo per circa 35 minuti fino a crosticina ben dorata.


E’ buonissimo! Il gattò di patate è cremoso, squisito, vi farà sempre fare un figurone.

Vi aspetto con le foto appena lo preparate!

Bacini saporiti,

Jess